Light è meglio?

Si ricorre spesso ai cibi light con l’illusione di non influire sul bilancio calorico e acquistare prodotti più salutari.

Le riflessioni da fare sono molte.

In primo luogo, perchè “togliere” qualcosa ad un cibo, e non imparare invece ad inserirlo correttamente nella nostra alimentazione?

E ancora, ciò che viene tolto, per dare comunque consistenza, cremosità, conservabilità al prodotto, da cosa viene sostituito? Un prodotto così lavorato e trasformato non può di certo essere più salutare rispetto alla sua versione non alleggerita.

Consumare prodotti light inoltre ci porta molto spesso a mangiare di più, perchè “tanto è light”.

Studi recenti hanno infine dimostrato che sul lungo periodo il consumo di prodotti light ha l’effetto opposto, cioè quello di farci ingrassare anzichè dimagrire; nel nostro corpo infatti ci sono dei meccanismi finemente regolati riguardo la percezione del gusto e le vie metaboliche che si attivano. Per semplificare, se io mangio qualcosa di dolce il mio corpo si attiverà per accogliere gli zuccheri e lavorarli, ma se poi questi zuccheri non arrivano, e questa cosa si verifica frequentemente, tutti i meccanismi di regolazione verranno inficiati.

Scegliere prodotti light non è quindi meglio, rispetto ai prodotti base.

La scelta migliore che possiamo fare è quella di comprare cibo vero e inserirlo in modo equilibrato nella nostra alimentazione.

2020-06-22T15:58:31+00:00